Caos in Kirghizistan, «è un golpe»

I violenti scontri scoppiati mercoledì nei dintorni del palazzo presidenziale di Bishkek, capitale del Kirghizistan, si sono trasformati in un colpo di Stato. Il governo del Paese ex sovietico si è dimesso e il presidente Kurmanbek Bakiev ha lasciato, secondo fonti aeroportuali, il Paese. Il primo ministro Daniyar Usenov avrebbe rassegnato le dimissioni, secondo quanto sostiene uno dei leader dell’opposizione, … Continua a leggere

Bombe nel Caucaso, dodici le vittime

Due bombe sono esplose a Kizliar, nel Daghestan ai confini con la Cecenia, nel turbolento Caucaso del Nord. Il bilancio è di almeno dodici vittime e 23 feriti (tra i quali 18 poliziotti). La prima esplosione, della potenza di 200 kg di tritolo, è avvenuta vicino a un cinema quando una pattuglia della polizia ha inseguito e fermato per una … Continua a leggere

La Russia alla «guerra dei treni»: convogli blindati in Cecenia

L’hanno ribattezzata la “guerra dei treni”. I ribelli ceceni colpiscono i convogli con trappole esplosive o kamikaze. Unendo tattiche guerrigliere al terrore puro. I russi reagiscono mandando in Cecenia, Dagestan e Inguscetia i treni blindati. Il comando russo ha annunciato la mobilitazione di speciali reparti che si muovono su vagoni protetti, dotati di cannoni, mezzi corazzati e mitragliatrici. Una riedizione … Continua a leggere

Fisco, le idee di Tremonti: dichiarazioni precompilate e autonomia impositiva

«Sarà la prima, la più importante, la più grande riforma che si possa immaginare in campo economico. Sarà la riforma delle riforme». Così il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, annuncia ufficialmente l’apertura dei cantieri per la modifica del sistema tributario. E lo fa raccogliendo, come lui stesso afferma, «la sfida» ai cambiamenti strutturali lanciata dalla delegazione del Fondo monetario internazionale al … Continua a leggere

Belgio: primo passo parlamentare per la proibizione totale del burqa

La commissione Affari interni del Parlamento del Belgio ha approvato una proposta di legge per l’interdizione totale del velo integrale islamico. Il voto ha avuto l’appoggio di tutti i gruppi politici e, se fosse confermato in Parlamento, il Belgio diventerebbe il primo Paese europeo a proibire il burqa. Secondo fonti parlamentari il voto potrebbe essere messo in calendario il 22 … Continua a leggere

Ddl lavoro, Napolitano non firma

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha rinviato alle Camere la legge che riforma alcune parti del diritto del lavoro, tra cui il noto articolo 18 che regola le procedure di licenziamento.   LA NOTA – «Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano – si legge in una nota del Quirinale – ha chiesto alle Camere, a norma dell’articolo 74, primo … Continua a leggere

Sanità Usa: riforma imperfetta, ma Obama non poteva fare di più

Con la riforma sanitaria appena approvata dal Senato, Obama non ha raggiunto l’obbiettivo ottimale, l’assistenza sanitaria di stato per i 47 milioni circa di americani che sono privi dell’assicurazione medica privata, il sistema dominante in America. Ma ha ottenuto risultati importanti. Innanzitutto, la polizza sarà obbligatoria, e le assicurazioni non potranno rifiutarla a chi è ammalato, al contrario di quanto … Continua a leggere

Google via dalla Cina

La decisione di Google di non piegarsi alla censura in Cina reindirizzando il traffico verso il proprio sito di Hong Kong non avrà alcuna ripercussione sulle relazioni bilaterali tra Cina e Stati Uniti a meno che non ci sia «qualcuno che intenda politicizzare» la questione. E’ quanto ha riferito il portavoce del ministero cinese degli Affari Esteri, Qin Gang. Pechino … Continua a leggere

Fini: «Percorso breve per i figli di immigrati»

Si arrivi in fretta a concedere la cittadinanza ai bambini figli di immigrati. È questo l’auspicio del presidente della Camera Gianfranco Fini, che a Milano è intervenuto alla presentazione del rapporto sulla famiglia del Cisf. «Se non fosse per le coppie degli immigrati – ha affermato Fini – il tasso di natalità del nostro Paese sarebbe da allarme rosso. Per … Continua a leggere