Sanità Usa: riforma imperfetta, ma Obama non poteva fare di più

Con la riforma sanitaria appena approvata dal Senato, Obama non ha raggiunto l’obbiettivo ottimale, l’assistenza sanitaria di stato per i 47 milioni circa di americani che sono privi dell’assicurazione medica privata, il sistema dominante in America. Ma ha ottenuto risultati importanti. Innanzitutto, la polizza sarà obbligatoria, e le assicurazioni non potranno rifiutarla a chi è ammalato, al contrario di quanto … Continua a leggere